Saturno e le sue lune

Posted on agosto 1, 2009

0



Oceano di acqua liquida sotto Encelado 

La luna di Saturno Encelado non dovrebbe essere uno dei luoghi più promettenti nel nostro Sistema Solare per la ricerca di vita extraterrestre. Situato nel gelido Sistema Solare esterno, è troppo lontano dal Sole per avere oceani di acqua liquida, un…
Un nuovo video e immagini mostrano la scintillante aurora di Saturno in un periodo di due giorni, aiutando gli scienziati a capire cosa provoca uno dei più impressionanti spettacoli di luce del Sistema Solare.

Il sistema nuvoloso primaverile di Titano 

Nell’emisfero settentrionale di Titano è fissata per il particolare clima primaverile fine, con cieli polari di compensazione dopo l’equinozio di agosto dello scorso anno. strumento VIMS Cassini ha tenuto sotto controllo le nubi su Titano continuamente in quanto la sonda è entrata in orbita intorno a Saturno.

Durante la sua ormai lunga missione, Cassini ha seguito con attenzione le collisioni e i disturbi degli anelli di Saturno. 

Cassini fotografa il Lago Ontario su Titano

Questa strepitosa immagine mostre l’Ontario Lacus, il più grande lago della luna di Saturno Titano, ottenuta dalla sonda Cassini della NASA il 12 gennaio 2010.
A nord in alto in questa immagine appaiono oggetti luminosi. La superficie del lago appare scura perché è liscia. Il litorale settentrionale mostra le caratteristiche valli allagate dai fiumi e le colline più in alte raggiungono 1 km (3.000 piedi) di altitudine.

La NASA ha annunciato la scoperta di strutture giganti a forma di elica negli anelli di Saturno che sembrano essere creati da una nuova classe di lune nascoste.

Saturno e le sue principali lune sembrerebbero essere legate da uno scambio di particelle che potrebbero favorire soprattutto Titano per la formazione di molecole pre-biologiche.
Il lago-lander della sonda TiME è attualmente in fase di valutazione da parte della NASA ed è prevista per al lancio nel gennaio 2016 con un razzo Atlas 411. L’arrivo su Titano è stabilito per il Giugno 2022. La missione dovrebbe durare da 3 a 6 mesi
Dietro front della NASA sull’entusiasmo circa la possibile prova indiretta dell’esistenza di vita su Titano. Naturale prudenza o velato insabbiamento?
Una recente pubblicazione su Icarus mostrerebbe la scomparsa molecole di idrogeno sulla superficie che scorrono attraverso l’atmosfera di Titano. Un altro articolo sul Journal of Geophysical Research mostra invece le mappe di idrocarburi sulla superficie di Titano scoprendo una mancanza di acetilene.

Gli scienziati sono riusciti a trovare vita in un lago di idrocarburi, che è probabilmente la cosa più vicina ai laghi di idrocarburi che possiamo trovare su Titano. Il lago Pitch Lake, è un lago estremamente velenoso, molto male odorante e infernale, che si trova nell’isola caraibica di Trinidad e Tobago. Il lago è pieno di asfalto bollente, che ribolle di vari gas di idrocarburi velenosi, insieme a tanto diossido di carbonio. L’acqua è scarsissima qui, è sicuramente è molto al di sotto dei livelli che normalmente sono considerati utili per qualsiasi forma di vita.

Altre notizie:

Annunci
Posted in: Saturno Titano