Il Polo nord magnetico si sta spostando!

Posted on gennaio 20, 2010

4



Una nuova ricerca Terra afferma che il Polo Nord magnetico della Terra è in corsa verso la Russia a quasi 40 miglia (64 km) all’anno, a causa di cambiamenti magnetici nel nucleo del pianeta.
Il nucleo è troppo profondo per individuare direttamente il suo campo magnetico. Ma i ricercatori possono dedurne i movimenti monitorando della Terra come essi lo stanno cambiando in superficie e nello spazio. Adesso i nuovi dati analizzati suggeriscono che c’è una regione in rapida evoluzione magnetica sulla superficie del nucleo, che potrebbe essere stata creata da un misterioso “pennacchio” del magnetismo, derivante più in profondità del nucleo.
Ed è questa regione che starebbe spostando il polo magnetico dalla sua posizione che ha avuto per lungo tempo nel nord del Canada, ha dichiarato Arnaud Chulliat, un geofisico presso l’Institut de Physique du Globe de Paris in Francia.

Trovare il Nord

Il Nord magnetico, che è il luogo dove punta l’ago della bussola, in realtà è vicino ma non esattamente nello stesso luogo, come il Polo Nord geografico. Adesso, il nord magnetico si trova nei pressi della Ellesmere Island in Canada.
I navigatori hanno utilizzato il nord magnetico per secoli al fine di orientarsi quando sono lontano da punti di riferimento riconoscibili.
Anche se i sistemi di posizionamento globale hanno largamente sostituito le tecniche tradizionali, molte persone trovano ancora le bussole utili per muoversi sott’acqua e della metropolitana, dove i satelliti GPS non sono in grado di comunicare.
Il polo nord magnetico si era trasferito da poco quando gli scienziati lo hanno individuato la prima volta nel 1831. Poi, nel 1904, il polo ha iniziato lo spostamento verso nord-est a un ritmo costante di circa 9 miglia (15 km) in un anno.
Nel 1989 è accelerato di nuovo, e nel 2007 gli scienziati hanno confermato che il Polo è ora al galoppo verso la Siberia a 34-37 miglia (55-60 chilometri) in un anno.
Un rapido spostamento del campo magnetico, implica che le mappe devono essere aggiornate più spesso per permettere la bussola di effettuare individuare per gli utenti il nord magnetico dal Nord vero.

Il Polo vagabondo
I geologi pensano che la Terra ha un campo magnetico, perché il nucleo è costituito da un centro solido di ferro circondato da metallo liquido in rapida rotazione. Questo crea una dinamo che guida il nostro campo magnetico.

Gli scienziati avevano a lungo sospettato che, poiché il nucleo fuso è costantemente in movimento, i cambiamenti nel suo magnetismo potrebbero essere relativi alla localizzazione della superficie del nord magnetico.
Anche se la nuova ricerca sembra confermare questa idea, Chulliat non è pronto a dire se il nord magnetico finirà per attraversare la Russia.
E’ troppo difficile fare previsioni, ha detto Chulliat.
Inoltre, nessuno sa quando un altro cambiamento nel nucleo potrebbe spostare altrove, in una nuova direzione il nord magnetico.
Chulliat presentato il suo lavoro di questa settimana in una riunione della American Geophysical Union di San Francisco.

Traduzione a cura di Arthur McPaul
fonte:

http://news.nationalgeographic.com/news/2009/12/091224-north-pole-magnetic-russia-earth-core.html

Annunci
Posted in: Uncategorized