UFO sul Sole?

Posted on gennaio 26, 2010

5



Stanno facendo il giro del mondo le foto che ritraggono le anomalie delle sonde STEREO e SOHO, che ricordiamo essere i principali satelliti geostazionari che osservano appunto la nostra stella.
Non è la prima volta che la sonda SOHO ha trasmesso immagini particolari a terra, spesso però si trattava di difetti di ricezione e decodifica del dati.
Non ci dimentichiamo infatti che gli strumenti di questi osservatori spaziali sono composti da sensori CCD molto sensibili, che hanno spesso bisogno di manutezione informatica per poter continuare a funzionare.
Nonostante questo sia noto, sono inziate a girare in rete queste foto, su alcuni siti come segnalidalcielo prese appunto tra quelle che vengono quotidianamente pubblicate sui siti della NASA dedicati a STEREO e SOHO.
Ma ad occuparsi della faccenda, a sorpresa, oltre al New Ice Age, ci sono stai anche gli spagnoli dello Starviewer Team, che in particolare hanno approfondito l’analisi pubblicando le interessanti foto che possiamo guardare in basso.
Osserviamole:
(immagine 1)
(immagine 2)
(immagine 3)
(immagine 4 – 2010/01/18/behind/euvi/195/1024/2010-01-18_ore 05:36:02)
(immagine 5)
(immagine 6)

E osserviamo il video relativo che sta girando sul tube, che rivelerebbe la presenza di UFO sul Sole:

Infine, le conclusioni cui è giunto il noto sito di studiosi spagnoli:


“Nassim Haramein coincide con la nostra analisi ed ha rilevato che le anomalie riscontrate in questi satelliti artificiali sono oggetto sferoidale delle dimensioni della Terra. Inoltre, ha aggiunto apertamente, con il sole di entrare e / o lasciare il sistema solare.

Come prova, caratterizzato da una video che in maniera chiara e tale circostanza a loro conferenze nel Rogue Valley Metaphysical Library nel 2003.

Ti ringraziamo per il sostegno ricevuto da parte del team tecnico e la collaborazione Harmein di astrofisici indipendenti ci hanno aiutato a preparare questa relazione e se corrisponde con i dati dei rapporti di artificialità in satelliti ed elaborati durante i mesi di agosto e settembre 2009.

Analogamente a collaboratori e membri della Starview di rete che hanno contribuito a snellire il gruppo di lavoro del satellite di osservazione speciale del sole, sotto la supervisione di ESAM, e con l’aiuto prezioso di Ademuz che ha svolto un ottimo lavoro in fotografia di STEREO può essere letta qui: http://ademuzexperience.wordpress.com/

Per quanto riguarda la conferenza Haramein nel 2003, possono essere trovate per intero: e sul web http://www.theresonanceproject.org/

Concludo rilevando che questa analisi è stato un importante esempio di lavoro di squadra, e che questa volta, ha ricevuto la verifica dei vari esperti del Team Internazionale.

Nessuna domanda. Abbiamo una prova inconfutabile empirica per vita intelligente extraterrestre nel nostro sistema solare.”

http://starviewer.wordpress.com/2010/01/25/nassim-haramein-coincide-con-nuestro-analisis-y-anade-que-se-trata-de-esferoides-del-tamano-de-la-tierra-que-utilizan-el-sol-como-agujero-de-gusano/

Secondo lo Starviewr Team, dunque si tratta della “prova inconfutabile” della presenza di “vita intelligente” nel Sistema Solare.
Questa conclusione è giunta dalle analisi delle immagini e in particolare dallo zoom di uno dei particolari:

(zoom del misterioso oggetto)

In tantissimi forum questa ipotesi è stranamente condivisa, si parla di UFO intelligenti, che sorvolano il Sole e si accusa la NASA di voler celare la verità. Viene persino citata la Bibbia:


Luca Capitolo 21 vs 5:
“E vi saranno dei segni nel Sole, nella Luna e nelle stelle; e sulla Terra, angoscia delle nazioni, sbigottite dal rimbombo del mare e dalle onde.”

Per esperienza personale, ritengo che i fotogrammi siano spesso eliminati dopo una prima pubblicazione in quanto sono difettati, si vedono male e comunque sono ininfluenti per le analisi spettroscopiche per il quale sono nate ed utilizzate le sonde STEREO e SOHO.

In ogni caso, i dubbi sono tanti.
Se si trattasse davvero di un mezzo alieno, come farebbe a resistere ad una temperatura media di 2.5 milioni di gradi kelvin???
A quale fine, delle astronavi aliene dovrebbero recarsi così vicino alla corona solare?
L’ipotesi che si tratti di mezzi alieni è del tutto da escludere, anche nell’ipotesi più apertamente fantasiosa.

Di cosa può trattarsi allora?
Senza escludere fenomeni legati al plasma solare, come ad esempio emissione gigantesche di bolle plasmatiche espulse dall’attività normale del Sole, l’ipotesi più plausibile è che si tratti di semplici difetti di trasmissione.
Molto significatica è un’immagine pubblicata sempre sul sito SOHO, in cui è ripreso un flare di classe M come appare sul sensore EIT 195:


Notate come il flare di classe M, venga ripreso in modo anomalo, differentemente da come appare nella luce visibile.
Con immagini di questo tipo è facile, che i non esperti in materia, vedano “colombe”, segni dell’apocalisse, UFO, pianeti vaganti, astronavi…

Riguardo alle cause naturali, molto ci sarebbe da dire, il Sole non è ancora stato pienamente studiato, ed alcuni fenomeni meritano di essere approfonditi.
Lo stesso ciclo undecennale non è stato pienamente spiegato, pensiamo poi ai Superminimi, che in passato sono durati decine di anni, senza una logica concomitanza di eventi.
Tutti questi fattori dovrebbero indurre prudenza sull’agomento, evitando di giungere facilmente a conclusioni affrettate.

Sarei curioso di leggere i vostri pareri in merito e a breve un dossiet completo sulle analisi delle foto!

Arthur McPaul











Annunci
Posted in: SOLE UFO MISTERI